Tremore e debolezza di perdita di peso, MALATTIA DI PARKINSON

Vertigini debolezza ansia perdita peso - | face2facefotoincisioni.it

Negli ultimi anni si è data maggiore rilevanza ai sintomi non motori, i quali sono rilevabili non solo nella progressione della malattia, ma anche talvolta come sintomi che precedono le manifestazioni motorie. Il tremore, presente a riposo, diminuisce o scompare quando si esegue un movimento finalizzato. La rigidità viene percepita dal medico durante la visita come una aumentata resistenza alla mobilizzazione passiva delle articolazioni, nel loro movimento di escursione; talvolta è possibile percepire degli scatti ripetuti ad intervalli regolari fenomeno della ruota dentata o troclea.

tremore e debolezza di perdita di peso

Si evidenzia una riduzione della destrezza manuale e della manualità fine con movimenti più impacciati. La bradicinesia, progredendo, interferisce sulla vita quotidiana, rendendo difficoltoso al soggetto eseguire compiti motori fini, come lavarsi, vestirsi, alzarsi da una sedia, oppure girarsi nel letto. Sintomi correlati alla bradicinesia sono: la modificazione della grafia, che diventa più piccola micrografiala ridotta espressività del volto dovuta ad una riduzione della mimica spontanea ipomimia.

tremore e debolezza di perdita di peso

Disturbo della deambulazione: la camminata dei malati di Parkinson è spesso dimagrire per il diario dellabito da un passo lento, ridotto in altezza e lunghezza, con una limitata rotazione del tronco e con riduzione delle sincinesie pendolari degli arti superiori durante la marcia. Depressione: è molto frequente nella malattia di Parkinson, in tutte le fasi di essa; spesso si manifesta prima dell'esordio dei disturbi motori.

Ansia: molto spesso riferita dai pazienti come un senso di apprensione, preoccupazione o paura.

Alterazioni sensoriali Fanno la loro comparsa pizzicori, intorpidimento e persino sensazioni di bruciore alla pelle.

Demenza: si evidenzia soprattutto nello stadio avanzato della malattia e negli anziani. Ipotensione ortostatica: si tratta di un repentino calo della pressione sanguigna quando un paziente passa dalla una posizione distesa alla posizione eretta; si manifesta con vertigini e, in alcuni casi, perdita di equilibrio o svenimento.

tremore e debolezza di perdita di peso

Urgenza minzionale e Pollachiuria: i disturbi urinari sono causati sia da uno svuotamento incompleto della vescica, sia perché lo stimolo a urinare viene avvertito dal paziente anche quando la vescica non è ancora piena. Si segnalano anche modificazioni della libido sia con un aumento che con una diminuzione.

tremore e debolezza di perdita di peso

È frequente anche il dolore delle gambe. Sindrome delle gambe senza riposo restless legs sindrome, RLS : è un disturbo che compare in particolare la sera e durante le ore notturne, e viene riferito dal paziente come un fastidio alle gambe, che porta il paziente a muoverle in continuazione. Eccessiva sonnolenza diurna: è tremore e debolezza di perdita di peso sintomo che riduce sensibilmente la qualità della vita del paziente, compromettendo lo svolgimento delle attività; spesso risulta indipendente dall'insonnia notturna.

tremore e debolezza di perdita di peso

Seborrea: associata ad iperidrosi soprattutto al volto.

Informazioni importanti