Perdere peso ma non perdere la testa

perdere peso ma non perdere la testa
Frequenti tre volte la settimana la palestra ma i rotolini sui fianchi sono sempre di più invece che di meno? Allora, forse il problema è un'altro: la testa. Sempre più dietologi e medici sostengono che perdere peso non sia soltanto una questione 'fisica', ma che dimagrire ha anche molto a che fare con il nostro stato d'animo.

Spesso quello che si adotta non è un regime dietetico ordinario, ma una dieta ferrea che è ipocalorica e molto rigida. Il fare una dieta in modo ferreo è probabilmente legato a due caratteristiche cognitive presenti nella mente delle persone: il perfezionismo e il pensiero tutto o nulla.

perdere peso ma non perdere la testa

Il più delle volte il perfezionismo si declina in obiettivi straordinari da raggiungere e quando non si raggiungono ci si sente insoddisfatti. Nel secondo caso la persona ingerisce intorno alle calorie al giorno a seconda dei parametri fisici di riferimento ed è felice se quasi tutti i giorni riesce ad avvicinarsi a questo obiettivo.

Dobbiamo dimagrire in modo salutare ed evitare di portare il nostro organismo sotto stress, quindi evitare in tutti i modi di dimagrire troppo in fretta! La via di un dispendio energetico troppo elevato. Attenzione, non stiamo parlando di scorciatoie, ma di scelte errate e pericolose che ci possono portare a gravi scompensi funzionali. Nello specifico?

Alcune persone sperimentano un senso di estrema soddisfazione, anche per il fatto che seguire perfettamente la dieta è una cosa che la maggior parte non riesce a fare.

Paradossalmente, e questo lo sa bene che si è spesso sottoposto a diete ferree, nel primo periodo, nonostante la restrizione forte ci si sente più vitali, leggeri e a volte euforici.

Perdere peso senza perdere la testa. Il peso ragionevole in 7 passi

Questo stato di benessere e vitalità da un punto di vista evoluzionistico è utile nelle situazioni di carestia naturale poiché mette la persona nella condizione di migliorare per cercare del cibo. Tale ossessione porta la persona a seguire rituali stereotipati contare le calorie, mangiare lentamente e tagliare il cibo in piccoli pezzi, nascondere il cibo, cucinare per gli altri e a pensare al cibo in continuazione, alcuni sognano di mangiare il cibo e in grandi quantità.

perdere peso ma non perdere la testa

Parallelamente si assiste alla comparsa delle emozioni negative secondarie alla restrizione alimentare e alla perdita di peso rilevate nello studio sopracitato. Dovrebbe essere chiaro che la dieta ferrea è un comportamento che non produce risultati funzionali e sani nella perdita di peso e più in generale nella vita di una persona, ma al contrario contribuisce a cronicizzare abitudini alimentari non perdi mai le cellule adipose e preoccupazioni eccessive per il proprio corpo e forma fisica.

La dieta ferrea è considerata uno dei fattori di mantenimento dei Disturbi Alimentari Anoressia Nervosa e Bulimia Nervosa.

Le linee guida inglesi NICE, National Institute of Clinical Excellence raccomandano la Terapia Cognitivo — Comportamentale come intervento di prima scelta per il trattamento degli adulti affetti da Bulimia Nervosa, con un livello di evidenza A evidenza sostenuta da trial randomizzati e controllati.

La TCC-BN è superiore agli altri trattamenti psicoterapici e farmacologici con cui è stata confrontata.

  1. Perdere peso: una questione di testa - face2facefotoincisioni.it
  2. Storie di perdita di peso dhea
  3. Campo di perdita di peso perth
  4. Perdere peso senza perdere la testa | Dr. RICCARDO DALLE GRAVE

Studio Coradeschi: cosa possiamo offrirvi Il punto di forza del nostro studio è la presenza al suo interno di varie professionalità tra perdere peso ma non perdere la testa psicologi, psichiatri e psicoterapeuti.

Questo ci permette di garantire ai nostri pazienti una valutazione psicodiagnostica moderna, completa e approfondita; ci consente inoltre d'individuare la strategia di trattamento più efficace e adatta ai bisogni di ogni specifico individuo. Il nostro desiderio di stare al passo con i progressi delle scienze psicologiche, ci impone un continuo processo di formazione e aggiornamento, che riteniamo peraltro, un dovere verso i nostri pazienti.

perdere peso ma non perdere la testa

In tal senso, riserviamo particolare attenzione, al proporre alle persone che chiedono il nostro aiuto, solo protocolli di cura che abbiano ottenuto dalla comunità scientifica il benestare ad entrare a far parte delle psicoterapie di provata efficacia.

Informazioni importanti