Perdita di peso in modalità carestia

Effetto yo-yo: cos’è e come contrastarlo

Effetto yo-yo: cos’è e come contrastarlo

Sali e scendi, proprio come uno yo-yo. Perché succede? Le cause possono essere di varia natura, fisiologiche ma anche psicologiche. Vediamole insieme.

perdita di peso in modalità carestia

Effetto yo-yo e metabolismo: un circolo vizioso Quando cerchi perdita di peso in modalità carestia dimagrire seguendo una dieta troppo restrittiva, il tuo corpo rallenta le sue attività per economizzare le energie. Questo ha effetti negativi sul metabolismo, che dopo una dieta molto squilibrata rallenta. Inoltre, ci porta a riprendere rapidamente peso una volta tornati ad un regime alimentare normocalorico e rende sempre più difficile dimagrire anche in futuro. Infatti, nel momento in cui ci si rimetterà a dieta per perdere i chili accumulati, il corpo non risponderà.

perdita di peso in modalità carestia

Un vero e proprio circolo vizioso, a cui contribuiscono anche altri fattori, nutrizionali, ormonali ed emotivi. Ma qual è il legame tra microbioma intestinale, peso ed effetto yo-yo?

Speciale dimagrimento

Inoltre, possono scatenare infiammazione e danni metabolici che hanno ripercussioni negative sul peso. Nello specifico, la sperimentazione ha coinvolto dei topi che hanno seguito una dieta in cui cibi normali si alternavano ciclicamente ad alimenti ricchi di grassi.

perdita di peso in modalità carestia

Effetto yo-yo e ormoni Anche gli ormoni possono renderci più esposti a nuovi aumenti di peso dopo una dieta. Sempre, secondo lo studio, chi ha alti livelli di leptina e bassi livelli di grielina è più suscettibile di riprendere peso dopo la dieta, indipendentemente da quella seguita.

perdita di peso in modalità carestia

Inoltre, la ricerca ha perso in esame circa pazienti in sovrappeso, sia uomini che donne, che hanno seguito una dieta dimagrante. Infatti, le diete troppo drastiche sono molto difficili da portare a termine e vengono spesso interrotte prima di arrivare al traguardo. Quindi, questo scatena un senso di delusione, inefficacia, perdita di autostima che è frequente cercare di soffocare con il cibo. Una reazione che diventa un boomerang, perché porta a mangiare senza controllo, a riprendere i chili persi, a sentirsi ancora più frustrati e a cercare ancora più sollievo nel cibo.

IL DEFICIT CALORICO E LA CORRETTA VELOCITA’ DEL DIMAGRIMENTO

Questo meccanismo ci trascina in una spirale negativa di cui spesso non si è consapevoli e da cui, quindi, è difficile uscire. Prima di tutto è uno stress per il metabolismo, che a causa delle oscillazioni di peso va in tilt, rendendo difficile tornare al proprio peso forma dopo questa altalena di diete drastiche e alimentazione normocalorica.

Uno studio condotto da un team di ricercatori della Columbia University di New York su quasi donne ha evidenziato che continue fluttuazioni del peso potrebbero essere dannose per la salute del cuore.

Informazioni importanti