Punteggi di perdita di peso.

Dieta a punti: come funziona e quanto si dimagrisce? - Donnaclick

Dieta a punti: come funziona e quanto si dimagrisce? Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick Non perderti le ultime novità Iscriviti alla newsletter Spaghetti e verdure, Photo by Lisa Fotios from Pexels Avete mai sentito parlare della dieta a punti?

punteggi di perdita di peso

Oggi vogliamo parlavi della cosiddetta dieta a punti, che si basa su un principio molto semplice: il punteggio. Cerchiamo di capire meglio come funziona la dieta a punti e in che modo viene assegnato il punteggio ai singoli alimenti.

punteggi di perdita di peso

Il vantaggio di questa dieta è quello di non essere rigida, nel senso che da tavola vi alzerete sempre abbastanza soddisfatti e sazi. Le verdure hanno punteggio pari a zero, mentre al contrario un piatto calorico come la pizza potrebbe arrivare anche a un punteggio pari a 20, quindi per saziarvi potrete puntare su alimento, come la frutta e la verdura, che vale zero.

INTRODUZIONE

Quando si perde con la dieta a punti? In media quattro chili al mese, ma varia in relazione a livello di obesità.

punteggi di perdita di peso

Dieta a punti: la tabella dei punti Per seguire la dieta a punti bisogna per prima cosa individuare la propria categoria di peso, in base al quale varia il bonus di punti giornalieri. Dieta a punti: i punteggi attribuiti agli alimenti Alimenti che valgono zero punti Tutta la frutta fresca di stagione tranne alcune che vi segnaliamo dopo e le verdure.

punteggi di perdita di peso

Proteine: carne e pesce 1 fetta di prosciutto cotto 2 fette di tacchino.

Informazioni importanti